openoffice-utenti-it mailing list archives

Site index · List index
Message view « Date » · « Thread »
Top « Date » · « Thread »
From Italo Vignoli <it...@vignoli.org>
Subject Re: [utenti-it] R: [utenti-it] R: [utenti-it] videocorso
Date Thu, 25 Jun 2015 12:11:59 GMT
On 25/06/15 13:09, Crosio Roberto wrote:
> Vedi Italo, tu continui a parlare di copyleft e licenze permissive, e
> ne hai tutti i diritti e doveri, dal tuo punto di vista...

E' una questione di educazione degli utenti a guardare al software
libero in modo consapevole, e non superficiale. L'educazione è un
aspetto fondamentale dei progetti etici.

> Io che sono solo un *utonto*, mi preoccupo più che il codice Star
> Basic e/o le macro che scrivo, un domani non possano più funzionare
> perché il fork porta AOO e LibreOffice ad essere sempre più diversi.

Esistono solo utenti, che hanno diritto a essere rispettati (odio il
termine utonto, e colui che lo ha creato). Non sono un esperto di Star
Basic e di macro, ma se ci sono state delle modifiche in quell'area le
motivazioni sono legate alla vetustà del codice.

Piuttosto, lo Star Basic crea lock-in tanto quanto VBA, per cui il
suggerimento del progetto LibreOffice è di utilizzarlo meno possibile, e
sostituirlo con linguaggi più moderni e portatili come Python e PHP. E'
quello che ha fatto la città di Monaco di Baviera per circa 3.000 delle
6.000 macro VBA che aveva in casa prima della migrazione (ne hanno
"salvate" solo 30).

> Comunque, stando a quanto scrivi, valuterò la Suite LibreOffice e, se
> stabile come invece non era in passato, e se macro e codici Star
> Basic saranno utilizzabili, forse valuterò il passaggio; ma io non
> faccio le cose casalinghe; sviluppo in azienda...

Il motivo per cui le prime versioni di LibreOffice non erano stabili è
noto, ed è dovuto a quell'attività di pulizia del codice sorgente che
Sun aveva promesso nel 2005 e non ha mai iniziato.

Lo spiego in modo piuttosto dettagliato nel documento che ho pubblicato
sul mio blog, che ciascuno è libero di leggere per informarsi.

In ogni caso, le aziende che utilizzano LibreOffice sono di più, e in
molti casi sono anche molto più grandi e problematiche (per esempio, il
gruppo Banco Popolare, con 15.000 utenti).

> Che sia il caso di abbandonare AOO per LibreOffice?

Solo in modo consapevole, e dopo aver fatto tutte le prove del caso.

-- 
Italo Vignoli - italo@vignoli.org
mobile +39.348.5653829 - skype italovignoli
jabber / sip italo@libreoffice.org
GPG Key ID - 0xAAB8D5C0
DB75 1534 3FD0 EA5F 56B5 FDA6 DE82 934C AAB8 D5C0

---------------------------------------------------------------------
To unsubscribe, e-mail: utenti-it-unsubscribe@openoffice.apache.org
For additional commands, e-mail: utenti-it-help@openoffice.apache.org


Mime
View raw message