cordova-commits mailing list archives

Site index · List index
Message view « Date » · « Thread »
Top « Date » · « Thread »
From ste...@apache.org
Subject [07/51] [abbrv] [partial] docs commit: added cordova 6.0.0 docs
Date Thu, 28 Jan 2016 18:10:44 GMT
http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/config.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/config.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/config.md
new file mode 100644
index 0000000..2e63681
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/config.md
@@ -0,0 +1,41 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: Configurazione di blackBerry 10
+---
+
+# Configurazione di blackBerry 10
+
+La `config.xml` file controlla le impostazioni di base di un'app che si applicano a ogni applicazione e istanza di CordovaWebView. Le preferenze di dettagli questa sezione che si applicano solo a BlackBerry 10 costruisce. Per informazioni sulle opzioni di configurazione globale, vedere il [File config. xml][1].
+
+ [1]: config_ref_index.md.html#The%20config.xml%20File
+
+*   `ChildBrowser`( `disable` o default `enable` ): disattiva windows browser bambino. Per impostazione predefinita, apps lanciare una finestra del browser secondario per visualizzare risorse accessibili tramite `window.open()` o specificando un `_blank` obiettivo di ancoraggio. Specificare `disable` per eseguire l'override di questo comportamento predefinito.
+    
+        <preference name="ChildBrowser" value="disable"/>
+        
+
+*   `PopupBlocker`( `enable` o default `disable` ): consente il blocco dei popup, che impedisce che le chiamate a `window.open()` . Per impostazione predefinita, popup visualizzano in una finestra del browser di bambino. L'impostazione della preferenza `enable` impedisce la visualizzazione a tutti.
+    
+        <preference name="PopupBlocker" value="enable"/>
+        
+
+*   `WebSecurity`( `disable` o default `enable` ): impostare su `disable` per ignorare le impostazioni di protezione web, consentendo l'accesso ai contenuti remoti da fonti sconosciute. Questa preferenza è inteso come una comodità di sviluppo solo, quindi rimuoverla prima di imballaggio l'app per la distribuzione. Per l'app rilasciata, tutti gli URI devono essere conosciuto e whitelisted utilizzando il `<access>` elemento, descritto nella guida alla Whitelist di dominio.
+    
+        <preference name="WebSecurity" value="disable"/>
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/index.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/index.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/index.md
new file mode 100644
index 0000000..b811b05
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/index.md
@@ -0,0 +1,260 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: Guida piattaforma blackBerry 10
+---
+
+# Guida piattaforma blackBerry 10
+
+Questa guida illustra come impostare il tuo ambiente SDK per distribuire Cordova apps per dispositivi BlackBerry 10. Per le precedenti versioni di BlackBerry, è necessario utilizzare un diverso ambiente SDK e set di strumenti da riga di comando, descritto nella guida alla piattaforma BlackBerry. Per BlackBerry 10, è necessario installare il SDK indipendentemente dal fatto se si desidera utilizzare piattaforme Cordova CLI per lo sviluppo, o un più ristretto set di strumenti da riga di comando piattaforma-centrato. Per un confronto tra i percorsi di due sviluppo, vedere la panoramica. Per informazioni dettagliate su ciascuno, vedere la BlackBerry 10 Shell strumento di guida e l'interfaccia della riga di comando.
+
+## Requisiti
+
+L'ambiente di sviluppo è disponibile su Windows, Mac e Linux.
+
+Gli sviluppatori devono utilizzare il `cordova` utilità in combinazione con il SDK nativo BlackBerry o BlackBerry WebWorks SDK. [L'interfaccia della riga di comando](../../cli/index.html) per informazioni, vedere come installare `cordova` , aggiungere progetti, quindi creare e distribuire per ogni piattaforma.
+
+Simulatore di dispositivo BlackBerry 10:
+
+*   Processore: Intel dual core 2.0 GHz/AMD Athlon 4200 + o superiore
+*   Spazio su disco: 10 GB 
+*   Memoria RAM: 4 GB 
+*   Virtualizzazione: uno dei seguenti: 
+    *   **Tecnologia di virtualizzazione Intel** (VT, VT-x, vmx) → [Intel VT-x supportati elenco processore][1]
+    *   **AMD Virtualization** (AMD-V, SVM) (Dal maggio 2006 tutte le CPU AMD includono tranne Sempron AMD-V).
+
+ [1]: http://ark.intel.com/products/virtualizationtechnology
+
+Ulteriori informazioni sui requisiti: [simulatore BB10 avvaliamo][2].
+
+ [2]: http://developer.blackberry.com/devzone/develop/simulator/simulator_systemrequirements.html
+
+## Installare il SDK di BlackBerry WebWorks
+
+Scaricare e installare il BlackBerry WebWorks SDK da [developer.blackberry.com][3]
+
+ [3]: https://developer.blackberry.com/html5/download/
+
+L'installatore aggiungerà strumenti da riga di comando al tuo percorso. A seconda del sistema operativo, potrebbe essere necessario aprire una nuova finestra di terminale o nuovamente il login.
+
+## Installare il SDK nativo BlackBerry
+
+Se avete bisogno di compilare codice nativo, ad esempio quando si sviluppa un plugin nativo, è necessario installare il SDK nativo BlackBerry.
+
+Al fine di ottenere il SDK nativo BlackBerry, scaricare e installare l'IDE per BlackBerry disponibile da [developer.blackberry.com][4], quindi utilizzando l'IDE, installare il SDK nativo BlackBerry. Dopo l'installazione, è necessario aggiungere i suoi strumenti da riga di comando al vostro percorso di sistema.
+
+ [4]: http://developer.blackberry.com/native/download/
+
+Su Windows:
+
+*   Andare al **mio Computer → proprietà → avanzate → variabili d'ambiente**.
+
+*   Aggiungere la directory di installazione di SDK nativo al percorso, ad esempio:
+    
+        ;C:\bbndk\host_10_1_0_132\win32\x86\usr\bin\
+        
+
+Su Mac e Linux:
+
+*   Modificare il `~/.bash_profile` file, aggiungendo una riga come la seguente, a seconda di dove è stato installato il SDK nativo:
+    
+        $ export PATH=${PATH}:/Applications/bbndk/host_10_1_0_132/darwin/x86/usr/bin/
+        
+    
+    o per il SDK nativo 10.2:
+    
+        $ export PATH=${PATH}:/Applications/Momentics.app/host_10_2_0_15/darwin/x86/usr/bin/
+        
+
+*   Eseguire le operazioni seguenti per applicare la modifica nella sessione corrente:
+    
+        $ source ~/.bash_profile
+        
+
+Se hai qualsiasi problema ambientale, utilizzando il SDK nativo dalla riga di comando, eseguire il file appropriato per la vostra piattaforma, situato all'interno del percorso di installazione:
+
+*   Su Windows → shell MS-DOS:
+    
+        C:\> \bbndk\bbndk-env_xx_xx_xx_xxxx.bat
+        
+
+*   Su Windows → git shell bash:
+    
+        $ `\bbndk\bbndk-env_xx_xx_xx_xxxx.bat`
+        
+
+*   Su Linux → installato come utente root:
+    
+        $ `./opt/bbndk/bbndk-env_xx_xx_xx_xxxx.sh`
+        
+
+*   Su Linux → installato come utente non-root:
+    
+        $ `./home/username/bbndk/bbndk-env_xx_xx_xx_xxxx.sh`
+        
+
+*   Su Mac:
+    
+        $ `/Developer/SDKs/bbndk/bbndk-env_xx_xx_xx_xxxx.sh`
+        
+
+## Istituito per firma
+
+Se si desidera testare su un dispositivo o distribuire applicazioni attraverso BlackBerry World, il sistema deve essere setup per la firma del codice.
+
+Per ottenere una chiave di firma, andare a \[BlackBerry chiavi modulo d'ordine\] (https://www.blackberry.com/SignedKeys/codesigning.html).
+
+Selezionare la prima opzione: "per le applicazioni di BlackBerry10 sviluppati utilizzando BlackBerry NDK" e poi accedere o creare un BBID.
+
+Immettere una password e fare clic su "Ottieni Token" per scaricare bbidtoken.csk. Salvare il file nel percorso predefinito per il sistema operativo che verrà visualizzato sulla pagina di download.
+
+Il passo finale è quello di generare un certificato di firma:
+
+    $ blackberry-keytool -genkeypair -storepass <password> -author 'Your Name’
+    
+
+## Creare un progetto
+
+Uso il `cordova` utility per impostare un nuovo progetto, come descritto in l'interfaccia della riga di comando. Ad esempio, in una directory del codice sorgente:
+
+        $ cordova create hello com.example.hello
+        $ cd hello
+        $ cordova platform add blackberry10
+        $ cordova build
+    
+
+## Distribuire all'emulatore
+
+Se si desidera eseguire un emulatore del dispositivo, scaricare e installare il BlackBerry 10 simulatore.
+
+*   [Scarica][4]
+*   [Guida introduttiva][5]
+
+ [5]: http://developer.blackberry.com/devzone/develop/simulator/blackberry_10_simulator_start.html
+
+Prima di testare un'app su un emulatore o un dispositivo, è necessario attivare la modalità di sviluppo.
+
+Lanciare l'immagine di emulatore, quindi scegliere **Impostazioni** dalla schermata iniziale:
+
+![][6]
+
+ [6]: {{ site.baseurl }}/static/img/guide/platforms/blackberry10/bb_home.png
+
+Passare al **sicurezza e Privacy → modalità di sviluppo** sezione e attivare l'opzione:
+
+![][7]
+
+ [7]: {{ site.baseurl }}/static/img/guide/platforms/blackberry10/bb_devel.png
+
+Un ulteriore insieme di utilità della riga di comando sono inclusi quando si configura la piattaforma BlackBerry 10 per il progetto. Il comando riportato di seguito, in questo caso richiamato dalla directory principale del progetto, associa una destinazione denominata *UEM* con l'indirizzo IP visualizzato sopra.
+
+*   Su Windows:
+    
+        $ platforms\blackberry10\cordova\target.bat add emu 169.254.0.1 -t simulator
+        
+
+*   Su Mac/Linux:
+    
+        $ platforms/blackberry10/cordova/target add emu 169.254.0.1 -t simulator
+        
+
+Quindi, eseguire il `emulate` comando per visualizzare l'app:
+
+        $ cordova emulate blackberry10
+    
+
+## Distribuire al dispositivo
+
+Per distribuire un dispositivo, assicurarsi che sia collegato al computer. Abilitare la modalità di sviluppo e ottenere l'indirizzo IP come desribed nella sezione emulatore precedente. Sarà inoltre necessario ottenere il PIN dall'applicazione **Impostazioni** sotto **circa → Hardware**:
+
+![][8]
+
+ [8]: {{ site.baseurl }}/static/img/guide/platforms/blackberry10/bb_pin.png
+
+Eseguire l'utilità della riga di destinazione per associare un nome a un indirizzo IP, password dispositivo e PIN.
+
+*   Su Windows:
+    
+        $ platforms\blackberry10\cordova\target.bat add mydevice 169.254.0.1 -t device --password 123456 --pin FFFF972E
+        
+
+*   Su Mac/Linux:
+    
+        $ platforms/blackberry10/cordova/target add mydevice 169.254.0.1 -t device --password 123456 --pin FFFF972E
+        
+
+dove:
+
+*   `--password`si riferisce alla password per sbloccare il dispositivo.
+
+*   `--pin`si riferisce al dispositivo PIN ottenuti dall'applicazione **Impostazioni** .
+
+Quindi, eseguire il `run` comando per visualizzare l'app:
+
+        $ cordova eseguire blackberry10
+    
+
+Se un token di debug non è ancora impostato per il dispositivo, un messaggio di errore richiede di utilizzare la piattaforma di eseguire script con la password che hai fornito durante la registrazione per chiavi di firma.
+
+*   Su Windows:
+    
+        $ platforms\blackberry10\cordova\run.bat --device --keystorepass mysecret
+        
+
+*   Su Mac/Linux:
+    
+        $ platforms/blackberry10/cordova/run --device --keystorepass mysecret
+        
+
+## Debug con WebInspector
+
+Quando il debug sul dispositivo o un emulatore, è possibile eseguire WebInspector in remoto per visualizzare lo stato interno dell'applicazione. Un prompt dei comandi viene visualizzato l'URL che consente di connettersi all'app con un browser web standard. Per ulteriori informazioni, vedere [debug utilizzando WebInspector][9].
+
+ [9]: http://developer.blackberry.com/html5/documentation/web_inspector_overview_1553586_11.html
+
+## Costruzione di una versione di rilascio
+
+Per impostazione predefinita, esegue il `cordova build` comando crea un file di pacchetto non firmato *bar* adatto per il test su un dispositivo o un simulatore.
+
+Uso `--release` per creare una versione non adatta per la distribuzione attraverso il mondo BlackBerry.
+
+    $ cordova build --release --keystorepass <signing password>
+    
+
+Il `--keystorepass` opzione specifica la password che definito quando si configura il computer per firmare applicazioni.
+
+## Distribuire in altri percorsi
+
+Le istruzioni di cui sopra assumono un dispositivo è collegato tramite USB o un simulatore è in esecuzione sul computer locale. È anche possibile distribuire ad altre posizioni.
+
+Un ulteriore insieme di utilità della riga di comando sono inclusi quando si configura la piattaforma BlackBerry 10 per il progetto. Il comando riportato di seguito, in questo caso richiamato dalla directory principale del progetto, associa una destinazione denominata *emu* con un indirizzo IP.
+
+*   Su Windows:
+    
+        $ platforms\blackberry10\cordova\build.bat --release --keystorepass mysecret
+        
+
+*   Su Mac/Linux:
+    
+        $ platforms/blackberry10/cordova/build --release --keystorepass mysecret
+        
+
+Una volta definito l'obiettivo, è possibile fornire al comando di corsa con `--target` :
+
+    $ cordova run blackberry10 --target=emu

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/plugin.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/plugin.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/plugin.md
new file mode 100644
index 0000000..5c378e3
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/plugin.md
@@ -0,0 +1,206 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: BlackBerry 10 plugin
+---
+
+# BlackBerry 10 plugin
+
+In questa sezione vengono fornite informazioni dettagliate per come implementare il codice plugin nativo sulla piattaforma BlackBerry 10. Prima di leggere questo, vedere applicazione plugin per una panoramica della struttura del plugin e la sua interfaccia JavaScript comune. Questa sezione continua a dimostrare il plugin di esempio *eco* che comunica da Cordova webview alla piattaforma nativa e ritorno.
+
+Il plugin Echo restituisce praticamente qualunque stringa la `window.echo` funzione Invia da JavaScript:
+
+        window.echo = function(str, callback) {
+            cordova.exec(callback, function(err) {
+                callback('Nothing to echo.');
+            }, "Echo", "echo", [str]);
+        };
+    
+
+Un plugin di Cordova per BlackBerry 10 contiene JavaScript e codice nativo, che comunicano tra loro attraverso un quadro fornito da JNEXT. Ogni plugin deve includere anche un `plugin.xml` file.
+
+## Creazione della classe nativa
+
+Per creare la parte nativa del vostro plugin, aprire il BlackBerry 10 NDK IDE e selezionare **File → nuovo → progetto BlackBerry → estensione nativa → BlackBerry 10**. Immettere il nome del progetto desiderato e posizione, quindi premere **fine**.
+
+Il progetto creato dall'IDE contiene codice di esempio per un plugin di memoria. Si può sostituire o modificare questi file per implementare funzionalità personalizzate:
+
+*   `*name*_js.hpp`: Intestazione C++ per il codice JNEXT.
+
+*   `*name*_js.cpp`: Codice C++ per JNEXT.
+
+L'interfaccia nativa per l'estensione JNEXT può essere visualizzato nel file di intestazione plugin nella directory pubblica del progetto. Dispone anche di costanti e funzioni di utilità disponibili da codice nativo. Il plugin deve essere derivato da `JSExt` , che è definito `plugin.h` . Cioè, è necessario implementare la seguente classe:
+
+        class JSExt
+        {
+        public:
+            virtual ~JSExt() {};
+            virtual string InvokeMethod( const string& strCommand ) = 0;
+            virtual bool CanDelete( void ) = 0;
+        private:
+            std::string m_id;
+        };
+    
+
+L'estensione dovrebbe includere il `plugin.h` file di intestazione. Nella `Echo` esempio, si utilizza `JSExt` come segue nel `echo_js.hpp` file:
+
+        #include "../public/plugin.h"
+        #include <string>
+    
+        #ifndef ECHO_JS_H_
+        #define ECHO_JS_H_
+    
+        class Echo : public JSExt
+        {
+        public:
+            explicit Echo(const std::string& id);
+            virtual ~Echo();
+            virtual std::string InvokeMethod(const std::string& command);
+            virtual bool CanDelete();
+        private:
+            std::string m_id;
+        };
+    
+        #endif // ECHO_JS_H_
+    
+
+Il `m_id` attributo contiene il `JNEXT` id per l'oggetto che viene passato alla classe come argomento al costruttore. È necessario per il lato nativo per gli eventi di trigger sul lato JavaScript. Il `CanDelete` metodo determina se l'oggetto nativo può essere eliminato. Il `InvokeMethod` è chiamata funzione di conseguenza da una richiesta da JavaScript per richiamare un metodo di questo particolare oggetto. L'unico argomento a questa funzione è una stringa passata da JavaScript che questo metodo analizza per determinare quale dei metodi dell'oggetto nativo dovrebbe eseguire. Questi metodi sono implementati `echo_js.cpp` . Ecco il `InvokeMethod` funzione per il `Echo` esempio:
+
+        string Echo::InvokeMethod(const string& command) {
+    
+            //parse command and args from string
+            int index = command.find_first_of(" ");
+            string strCommand = command.substr(0, index);
+            string strValue = command.substr(index + 1, command.length());
+    
+            // Determine which function should be executed
+            if (strCommand == "echo") {
+                return strValue;
+            } else {
+                return "Unsupported Method";
+            }
+        }
+    
+
+Il plugin nativo deve inoltre implementare le seguenti funzioni di callback:
+
+*   `extern char * onGetObjList (void);`
+
+*   `extern JSExt * onCreateObject (const string & strClassName, const string & strObjId);`
+
+il `onGetObjList` funzione restituisce un elenco separato da virgole delle classi supportate da JNEXT. JNEXT utilizza questa funzione per determinare il set di classi che è possibile creare un'istanza di JNEXT. Il `Echo` plugin implementa i seguenti in `echo_js.cpp` :
+
+        char* onGetObjList() {
+            static char name[] = "Echo";
+            return name;
+        }
+    
+
+il `onCreateObject` funzione accetta due parametri. Il primo è il nome della classe richiesta per essere creato dal lato JavaScript, con nomi validi come quelli restituiti `onGetObjList` . Il secondo parametro è l'id di oggetto unico di classe. Questo metodo restituisce un puntatore all'oggetto plugin creato. Il `Echo` plugin implementa i seguenti in `echo_js.cpp` :
+
+        JSExt* onCreateObject(const string& className, const string& id) {
+            if (className == "Echo") {
+                return new Echo(id);
+            }
+            return NULL;
+        }
+    
+
+## Creazione JavaScript del Plugin
+
+Il plugin deve contenere i seguenti file JavaScript:
+
+*   `client.js`: Questo è considerato il lato client e contiene le API disponibili per un'applicazione di Cordova. L'API in `client.js` chiamate effettua chiamate al `index.js` . L'API in `client.js` collega inoltre funzioni di callback agli eventi che fuoco i callback.
+
+*   `index.js`: Cordova carica `index.js` e rende accessibile attraverso il ponte di cordova.exec. La `client.js` file effettua chiamate all'API nella `index.js` file, che a sua volta chiamare al JNEXT per comunicare con il lato nativo.
+
+Il lato client e server ( `client.js` e `index.js` ) interagisce tramite la `Cordova.exec` funzione. Il `client.js` ha bisogno di richiamare il `exec` di funzione di fornire gli argomenti necessari. Il `Echo` plugin implementa i seguenti nella `client.js` file:
+
+        var service = "org.apache.cordova.blackberry.echo",
+            exec = cordova.require("cordova/exec");
+    
+        module.exports = {
+            echo: function (data, success, fail) {
+                exec(success, fail, service, "echo", { data: data });
+            }
+        };
+    
+
+Il `index.js` componente utilizza JNEXT per interagire con il lato nativo. Associare una funzione costruttore denominata `Echo` a JNEXT consente di eseguire le seguenti operazioni chiave utilizzando la `init` funzione:
+
+*   Specificare il modulo richiesto esportato dal lato nativo. Il nome del modulo richiesto deve corrispondere al nome di un file di libreria condivisa ( `.so` file):
+    
+        JNEXT.require("libecho")
+        
+
+*   Creare un oggetto utilizzando un modulo acquisito e salvare l'ID che viene restituito dalla chiamata:
+    
+        self.m_id = JNEXT.createObject("libecho.Echo");
+        
+    
+    Quando l'applicazione chiama il `echo` funzione `client.js` , che a sua volta chiamare chiamate il `echo` funzione `index.js` , dove il `PluginResult` oggetto invia i dati come risposta `client.js` . Poiché il `args` argomento passato le funzioni fu convertito da `JSON.stringfy()` e codificato come un `URIcomponent` , è necessario chiamare il seguente:
+    
+        data = JSON.parse(decodeURIComponent(args.data));
+        
+
+È ora possibile inviare i dati indietro, come illustrato di seguito:
+
+        module.exports = {
+            echo: function (success, fail, args, env) {
+                var result = new PluginResult(args, env),
+                data = JSON.parse(decodeURIComponent(args.data)),
+                response = echo.getInstance().echo(data);
+                result.ok(response, false);
+            }
+        };
+    
+
+## Architettura a plugin
+
+È possibile inserire gli artefatti del plugin, tra cui il `plugin.xml` file, i file sorgente JavaScript e C++ e il `.so` file binari all'interno di qualsiasi struttura di directory, purché si specificano correttamente i percorsi dei file nella `plugin.xml` file. Qui è una struttura tipica:
+
+***project_directory*** (> plugin)
+
+*   **www** (>client.js)
+*   **src** 
+    *   **blackberry10** (> index.js, **nativa** > *.cpp, *.hpp)
+    *   **dispositivo** (>*binario file* *. so)
+    *   **simulatore** (>*binario file* *. so)
+
+L'elenco Mostra la relazione gerarchica tra le cartelle di livello superiore. La parentesi indica il contenuto di una directory specificata. Tutti i nomi di directory vengono visualizzati in grassetto. I nomi dei file sono preceduti dalla `>` segno.
+
+## Il file di *plugin*
+
+La `plugin.xml` file contiene lo spazio dei nomi dell'estensione e altri metadati. Impostare il `Echo` plugin come segue:
+
+        <plugin xmlns="http://www.phonegap.com/ns/plugins/1.0"
+            id="org.apache.cordova.blackberry.echo"
+            version="1.0.0">
+            <js-module src="www/client.js">
+                <merges target="navigator" />
+            </js-module>
+            <platform name="blackberry10">
+                <source-file src="src/blackberry10/index.js" />
+                <lib-file src="src/blackberry10/native/device/libecho.so" arch="device" />
+                <lib-file src="src/blackberry10/native/simulator/libecho.so" arch="simulator" />
+                <config-file target="www/config.xml" parent="/widget">
+                    <feature name="org.apache.cordova.blackberry.echo" value="org.apache.cordova.blackberry.echo" />
+                </config-file>
+            </platform>
+        </plugin>
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/tools.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/tools.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/tools.md
new file mode 100644
index 0000000..b53804a
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/tools.md
@@ -0,0 +1,144 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: BlackBerry 10 Shell strumento guida
+---
+
+# BlackBerry 10 Shell strumento guida
+
+Il `cordova` l'utilità della riga di comando è uno strumento ad alto livello che consente di creare applicazioni su piattaforme diverse in una volta. Una versione precedente di Cordova framework fornisce il set di strumenti da riga di comando specifici per ogni piattaforma. Per utilizzarli come alternativa alla CLI, dovete scaricare questa versione di Cordova da [cordova.apache.org][1]. Il download contiene archivi separati per ciascuna piattaforma. Espandere la piattaforma che si desidera fare riferimento. Gli strumenti qui descritti sono in genere disponibili nel livello superiore `bin` directory, altrimenti consultare il file **Leggimi** per ulteriori indicazioni.
+
+ [1]: http://cordova.apache.org
+
+Per informazioni sull'interfaccia della riga di comando a basso livello che Abilita plugin, vedere utilizzando Plugman per gestire i plugin. Per dettagli su come sviluppare plugin, vedere applicazione plugin.
+
+Se hai bisogno di aiuto con i comandi elencati di seguito, digitare il comando lungo con il `-h` o `-help` gli argomenti, che sono supportati da tutti i comandi e che forniscono descrizioni per ciascuno degli argomenti disponibili.
+
+## Creare un'App
+
+Il `create` comando crea un nuovo progetto:
+
+        bin/creare < percorso-a-progetto >< progetto-pacchetto ><-nome del progetto >
+    
+
+dove
+
+*   `<path-to-project>`specifica la directory che si desidera che il progetto creato in
+
+*   `<project-package>`specifica un identificatore di dominio inverso stile
+
+*   `<project-name>`specifica il nome visualizzato di apps
+
+**Nota**: il `create` comando avvia installazione di dipendenza attraverso il `npm install` comando. A seconda delle autorizzazioni di directory e il sistema di installazione, questo può richiedere privilegi di amministratore. Se non c'è problema su OSX/Linux, eseguire `sudo npm install` prima di utilizzare il `create` comando. Su Windows, eseguire `npm install` inaugurato in un'utilità della riga di comando con privilegi di amministratore.
+
+## Creare una destinazione
+
+Il `target` comando consente di gestire l'emulatore o dispositivi BlackBerry che si utilizzano per testare l'app. È possibile aggiungere o rimuovere una destinazione o impostare una destinazione come destinazione predefinita.
+
+### Aggiungere una destinazione
+
+        < percorso a progetto >/cordova/destinazione aggiungere < nome >< indirizzo ip > [-t |-tipo < dispositivo | simulator >] [-p |-password password di < >] [..--pin pin < periferica >]
+    
+
+dove
+
+*   `<name>`specifica un nome unico per la destinazione.
+
+*   `<ip-address>`specifica l'indirizzo ip del dispositivo BlackBerry o simulatore.
+
+*   `-p | --password <password>`specifica la password per il dispositivo o nell'emulatore. È richiesto solo se il dispositivo o l'emulatore è protetto da password.
+
+*   `--pin <device-pin>`specifica il PIN del dispositivo BlackBerry, che identifica tale dispositivo come un host valido per il token di debug. Questo argomento è obbligatorio solo quando si crea un token di debug.
+
+### Rimuovere una destinazione
+
+        < percorso a progetto >/cordova/Rimuovi < nome > di destinazione
+    
+
+### Impostare una destinazione come predefinito
+
+        < percorso a progetto >/cordova/destinazione predefinita < nome >
+    
+
+## Costruire l'App
+
+Il `build` comando compila il progetto come file bar. È possibile compilare l'applicazione in modalità di rilascio (che produce un file firmato bar) o in modalità di debug (che produce un file unsigned bar).
+
+### Compilare l'applicazione in modalità di rilascio
+
+        < percorso a progetto >/cordova/costruire il rilascio [-k | - keystorepass < password >] [-b | - buildId < numero >] [-p | - params < params-JSON-file >]
+    
+
+dove
+
+*   `-k | --keystorepass <password>`specifica la password che definito quando configurato il computer per firmare le applicazioni.
+
+*   `-b | --buildId <number>`specifica il numero di versione di compilazione dell'applicazione. In genere, questo numero deve essere incrementato dalla precedente versione firmata. Questo argomento è facoltativo.
+
+*   `-p | --params <params-JSON-file>`specifica un file JSON contenente ulteriori parametri da passare a strumenti a valle. Questo argomento è facoltativo.
+
+### Compilare il progetto in modalità di Debug
+
+        < percorso a progetto >/cordova/costruire debug [< target >] [-k | - keystorepass < password >] [-p | - params < params-JSON-file >] [-ll | - loglevel < error|warn|verbose >]
+    
+
+dove
+
+*   `<target>`specifica il nome di un target aggiunto precedentemente. Se `<target>` non è specificato, viene utilizzata la destinazione predefinita, se ne è stata creata. Questo argomento è solo richiesto se si desidera che lo script per distribuire l'applicazione a un dispositivo BlackBerry o emulatore e tu non hai creato una destinazione predefinita. Inoltre, se `<target>` è un dispositivo, quindi che il dispositivo deve essere collegato al computer tramite collegamento USB o essere collegato alla stessa rete Wi-Fi come il computer.
+
+*   `-k | --keystorepass <password>`specifica la password che definito quando configurato il computer per firmare le applicazioni. Questa password viene anche utilizzata per creare il token di debug. Questo argomento è solo richiesto se si desidera che lo script per creare e installare il token di debug per voi.
+
+*   `-p | --params <params-JSON-file>`specifica un file JSON contenente ulteriori parametri da passare a strumenti a valle.
+
+*   `-ll | --loglevel <level>`specifica il livello di log. Il livello di log può essere uno dei `error` , `warn` , o`verbose`.
+
+Se avete precedentemente definito una destinazione predefinita (e precedentemente installato un token di debug, se la destinazione è un dispositivo BlackBerry), è possibile eseguire lo script con senza argomenti e i pacchetti script app e distribuisce alla destinazione predefinita. Ad esempio:
+
+        < percorso a progetto >/cordova/costruire debug
+    
+
+## Eseguire l'applicazione
+
+Il `run` comando consente di distribuire il build più recente dell'applicazione sul dispositivo BlackBerry specificato o un emulatore. Per distribuire l'applicazione, è necessario specificare una destinazione per il dispositivo o l'emulatore:
+
+        < percorso a progetto >/cordova/eseguire < destinazione >
+    
+
+... dove `<target>` specifica il nome di un target aggiunto precedentemente. Se `<target>` è un dispositivo, quindi deve essere collegato al computer tramite cavo USB, oppure sulla stessa rete Wi-Fi sul computer.
+
+## Gestire i plugin
+
+Il `target` comando consente di aggiungere e rimuovere il plugin. Per recuperare un plugin ospitato localmente:
+
+        < percorso a progetto >/cordova/plugin fetch < percorso-plugin >
+    
+
+Mostra un elenco dei plugin installati:
+
+        < percorso a progetto >/cordova/plugin ls
+    
+
+Aggiungere un plugin:
+
+        < percorso a progetto > plugin/cordova/aggiungere < nome >
+    
+
+Rimuovere un plugin:
+
+        < percorso a progetto >/cordova/plugin rm < nome >
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrade.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrade.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrade.md
new file mode 100644
index 0000000..56e45fb
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrade.md
@@ -0,0 +1,493 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: L'aggiornamento di BlackBerry 10
+---
+
+# L'aggiornamento di BlackBerry 10
+
+Questa guida Mostra come modificare i progetti di BlackBerry per l'aggiornamento da versioni precedenti di Cordova. La maggior parte di queste istruzioni si applicano ai progetti creati con un vecchio set di strumenti da riga di comando che precedono la `cordova` utilità CLI. [L'interfaccia della riga di comando](../../cli/index.html) per informazioni, vedere come aggiornare la versione di CLI.
+
+## All'aggiornamento 3.6.0 proietta al 4.0.0
+
+Per i progetti non-CLI, eseguire:
+
+        bin/update percorso/per/progetto
+    
+
+Per i progetti CLI:
+
+1.  Aggiornamento del `cordova` versione CLI. Vedere l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Eseguire `cordova platform update blackberry` nei progetti esistenti.
+
+## L'aggiornamento a 3.2.0 da 3.1.0
+
+Per i progetti che sono stati creati con la CLI, cordova:
+
+1.  Aggiornamento il `cordova` versione CLI. Vedere l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Eseguire `cordova platform update blackberry`
+
+Per i progetti non creati con la CLI di cordova, eseguire:
+
+        bin/update <project_path>
+    
+
+## Aggiornamento a 3.1.0 da 3.0.0
+
+1.  Creare un nuovo progetto di Apache Cordova 3.1.0 utilizzando la CLI, cordova, come descritto in l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Aggiungere le piattaforme per il progetto di cordova, per esempio:`cordova
+platform add blackberry10`.
+
+3.  Copiare il contenuto del progetto originale `www` nella directory del `www` cartella alla radice del progetto cordova appena creato.
+
+4.  Copiare o sovrascrivere qualsiasi attività nativo dal progetto originale ( `Resources` , ecc.)
+
+5.  Copia il `config.xml` del file nella `www` directory e rimuovere eventuali definizioni di plugin. È necessario modificare le impostazioni qui piuttosto che all'interno della directory di piattaforma.
+
+6.  Utilizzare lo strumento CLI di cordova per installare il plug-in che è necessario. Si noti che il CLI gestisce tutti i core API come plugin, così che può essere necessario aggiungere. Solo plugin contrassegnato 3.0.0 e soprattutto sono compatibili con il CLI.
+
+7.  Costruire e testare.
+
+Si prega di notare che il CLI supporta la piattaforma BlackBerry10 esclusivamente. Per PlayBook e BBOS, consultate Cordova versione 2.9.0 e sotto.
+
+## Aggiornamento per il CLI (3.0.0) da 2.9.0
+
+1.  Creare un nuovo progetto di Apache Cordova 3.0.0 utilizzando la CLI, cordova, come descritto in l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Aggiungi il tua piattaforme il progetto di cordova, ad esempio:`cordova
+platform add blackberry10`.
+
+3.  Copiare il contenuto del progetto originale `www` directory il `www` directory alla radice del progetto cordova appena creato.
+
+4.  Copiare o sovrascrivere qualsiasi attività nativo dal progetto originale ( `Resources` , ecc.)
+
+5.  Copia il `config.xml` file nel `www` directory e rimuovere eventuali definizioni di plugin. È necessario modificare le impostazioni qui piuttosto che all'interno della directory di piattaforma.
+
+6.  Utilizzare lo strumento CLI di cordova per installare il plug-in che è necessario. Si noti che il CLI gestisce tutti i core API come plugin, così che può essere necessario aggiungere. Solo 3.0.0 plugin sono compatibili con il CLI.
+
+7.  Compilazione e test.
+
+## 2.8.0 all'aggiornamento di progetti a 2.9.0
+
+Per BlackBerry 10:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.9.0 in un percorso di directory permanente sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.9.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto nella Guida di strumento Shell BlackBerry. Questo diventa la casa del progetto aggiornato.
+
+5.  Copiare la vostra fonte di progetti dal vecchio progetto `/ www` nella directory del progetto nuovo `/ www` directory.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nella `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+Per BlackBerryOS/Playbook:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.9.0 a una posizione permanente directory sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.9.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto nella Guida di strumento Shell BlackBerry. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova.js` file dal nuovo progetto nella `www` ed eliminare il `www/cordova.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nella `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## All'aggiornamento 2.7.0 progetti per 2.8.0
+
+BlackBerry 10 utilizza i nuovi utensili di CLI e gestisce core API come plugin. Le istruzioni di migrano il proprio progetto per un nuovo progetto, anziché l'aggiornamento di un progetto esistente, a causa della complessità di un vecchio progetto di aggiornamento. Inoltre nota che il cordova js script file è ora chiamato 'js' e non contiene una stringa di versione.
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.8.0 a una posizione permanente directory sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.8.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto nella Guida di strumento Shell BlackBerry. Questo diventa la casa del progetto aggiornato.
+
+5.  Copiare la vostra fonte di progetti dal vecchio progetto `/ www` nella directory del progetto nuovo `/ www` directory.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nella `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+Per BlackBerryOS/Playbook:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.8.0 a una posizione permanente directory sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.8.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto nella Guida di strumento Shell BlackBerry. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova.js` file dal nuovo progetto nella `www` ed eliminare il `www/cordova.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## 2.6.0 all'aggiornamento di progetti a 2.7.0
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.7.0 in un percorso di directory permanente sul disco rigido, per esempio a `~/Cordova-2.7.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove messo il sorgente scaricato sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto nella Guida di strumento Shell BlackBerry. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova-2.7.0.js` file dal nuovo progetto nella `www` ed eliminare il `www/cordova-2.6.0.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova-2.7.0.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## L'aggiornamento a 2.6.0 da 2.5.0
+
+Aggiornare la directory di download di PhoneGap:
+
+Si consiglia di scaricare una nuova copia di tutta la directory.
+
+Tuttavia, qui ci sono le nuove parti necessarie per l'aggiornamento a fasi:
+
+1.  Aggiornare il file cordova.blackberry.js nel `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/javascript` directory.
+
+2.  Aggiornamento del `ext` , `ext-air` , e `ext-qnx` nel `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/framework` directory.
+
+3.  Aggiornamento il `build.xml` file nel `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry` directory.
+
+4.  Aggiornamento il `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/bin` directory.
+
+5.  Aggiornamento il `VERSION` file nel `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry` directory.
+
+Nell'esempio di aggiornamento / directory o la migrazione di un esistente progetto:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `ext-qnx/` directory.
+
+5.  Copiare il nuovo `cordova-2.6.0.js` nel vostro progetto.
+
+6.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.6.0.js` file.
+
+## L'aggiornamento a 2.5.0 da 2.4.0
+
+Aggiornare la directory di download di PhoneGap:
+
+Si consiglia di scaricare una nuova copia di tutta la directory.
+
+Tuttavia, qui ci sono le nuove parti necessarie per l'aggiornamento a fasi:
+
+1.  Aggiornare il file cordova.blackberry.js nel `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/javascript` directory.
+
+2.  Aggiornamento del `ext` , `ext-air` , e `ext-qnx` nel `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/framework` directory.
+
+3.  Aggiornamento il `build.xml` file nel `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry` directory.
+
+4.  Aggiornamento il `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/bin` directory.
+
+5.  Aggiornamento il `VERSION` file nel `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry` directory.
+
+Nell'esempio di aggiornamento / directory o la migrazione di un esistente progetto:
+
+1.  Aperto il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `ext-qnx/` directory.
+
+5.  Copiare il nuovo `cordova-2.5.0.js` nel vostro progetto.
+
+6.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.5.0.js` file.
+
+## L'aggiornamento a 2.4.0 da 2.3.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.4.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nel `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file il `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.4.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Apri il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nel `cordova.2.3.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.3.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.3.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file il `cordova.2.3.0/javascript/` directory.
+
+6.  Apri il `sample/lib/` directory e Rinomina la `cordova.2.3.0/` directory`cordova.2.4.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Apri il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.4.0.js` file.
+
+## L'aggiornamento a 2.3.0 da 2.2.0
+
+Aggiornando solo il `www` directory:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.3.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nel `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file il `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.3.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Apri il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.2.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.2.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.2.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file. js nella `cordova.2.2.0/javascript/` directory.
+
+6.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.2.2.0/` nella directory`cordova.2.3.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Aperto il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.3.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.2.0 da 2.1.0
+
+Aggiornamento solo la directory www:
+
+1.  Aperto il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.2.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file. js nella `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.2.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.1.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.1.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.1.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file il `cordova.2.1.0/javascript/` directory.
+
+6.  Apri il `sample/lib/` directory e Rinomina la `cordova.2.1.0/` directory`cordova.2.2.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Apri il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.2.0.js` file.
+
+## L'aggiornamento a 2.1.0 da 2.0.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.1.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nel `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.1.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Apri il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nel `cordova.2.0.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.0.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file il `cordova.2.0.0/javascript/` directory.
+
+5.  Apri il `sample/lib/` directory e Rinomina la `cordova.2.0.0/` directory`cordova.2.1.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Apri il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.1.0.js` file.
+
+## L'aggiornamento a 2.0.0 da 1.9.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.0.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nel `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.0.0.js` file.
+
+6.  Aggiornamento il `www/plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e contatto da:
+    
+        <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/>
+        <plugin name="Contact" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+    
+    VOX
+    
+        <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/>
+        <plugin name="Contacts" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Apri il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nel `cordova.1.9.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.1.9.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file il `cordova.1.9.0/javascript/` directory.
+
+5.  Apri il `sample/lib/` directory e Rinomina la `cordova.1.9.0/` directory`cordova.2.0.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Apri il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.0.0.js` file.
+
+8.  Apri il `www` directory e aggiornamento il `plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e contatto da:
+    
+         <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/>
+         <plugin name="Contact" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+    
+    VOX
+    
+         <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/>
+         <plugin name="Contacts" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+
+*   Per aggiornare a 1.8.0, si prega di andare da 1.7.0
+
+## Aggiornamento a 1.8.0 da 1.7.0
+
+Aggiornando solo il `www` directory:
+
+1.  Apri il `www` directory che contiene l'app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nel `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-1.8.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nel `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-1.8.0.js` file.
+
+6.  Aggiornamento il `www/plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e contatto da:
+    
+        <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/>
+        <plugin name="Contact" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+    
+    VOX
+    
+        <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/>
+        <plugin name="Contacts" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+
+Aggiornare la directory di esempio (vale a dire l'aggiornamento utilizzando gli strumenti di formica):
+
+1.  Apri il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nel `cordova.1.7.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.1.7.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file il `cordova.1.7.0/javascript/` directory.
+
+5.  Apri il `sample/lib/` directory e Rinomina la `cordova.1.7.0/` directory`cordova.1.8.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Apri il `www` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-1.8.0.js` file.
+
+8.  Apri il `www` directory e aggiornamento il `plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e contatto da:
+    
+         <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/>
+         <plugin name="Contact" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
+        
+    
+    VOX
+    
+         <plugin name="Capture" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/>
+         <plugin name="Contacts" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/>
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrading.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrading.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrading.md
new file mode 100644
index 0000000..9c85ef5
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/blackberry10/upgrading.md
@@ -0,0 +1,468 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: L'aggiornamento di BlackBerry 10
+---
+
+# L'aggiornamento di BlackBerry 10
+
+Questa guida Mostra come modificare i progetti di BlackBerry per l'aggiornamento da versioni precedenti di Cordova. La maggior parte di queste istruzioni si applicano ai progetti creati con un vecchio set di strumenti da riga di comando che precedono la `cordova` utilità CLI. [L'interfaccia della riga di comando](../../cli/index.html) per informazioni, vedere come aggiornare la versione di CLI.
+
+## L'aggiornamento a 3.2.0 da 3.1.0
+
+Per i progetti creati con il cordova CLI:
+
+1.  Aggiornamento del `cordova` versione CLI. Vedere l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Eseguire`cordova platform update blackberry`
+
+Per i progetti non creati con la CLI di cordova, eseguire:
+
+        bin/aggiornamento < project_path >
+    
+
+## Aggiornamento a 3.1.0 da 3.0.0
+
+1.  Creare un nuovo progetto di Apache Cordova 3.1.0 utilizzando la CLI, cordova, come descritto in l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Aggiungere le piattaforme per il progetto di cordova, per esempio:`cordova
+platform add blackberry10`.
+
+3.  Copiare il contenuto del progetto originale `www` nella directory del `www` cartella alla radice del progetto cordova appena creato.
+
+4.  Copiare o sovrascrivere qualsiasi attività nativo dal progetto originale ( `Resources` , ecc.)
+
+5.  Copia il `config.xml` del file nella `www` directory e rimuovere eventuali definizioni di plugin. È necessario modificare le impostazioni qui piuttosto che all'interno della directory di piattaforma.
+
+6.  Utilizzare lo strumento CLI di cordova per installare il plug-in che è necessario. Si noti che il CLI gestisce tutti i core API come plugin, così che può essere necessario aggiungere. Solo plugin contrassegnato 3.0.0 e soprattutto sono compatibili con il CLI.
+
+7.  Costruire e testare.
+
+Si prega di notare che il CLI supporta la piattaforma BlackBerry10 esclusivamente. Per PlayBook e BBOS, consultate Cordova versione 2.9.0 e sotto.
+
+## Aggiornamento per il CLI (3.0.0) da 2.9.0
+
+1.  Creare un nuovo progetto di Apache Cordova 3.0.0 utilizzando la CLI, cordova, come descritto in l'interfaccia della riga di comando.
+
+2.  Aggiungere le piattaforme per il progetto di cordova, per esempio:`cordova
+platform add blackberry10`.
+
+3.  Copiare il contenuto del progetto originale `www` nella directory del `www` cartella alla radice del progetto cordova appena creato.
+
+4.  Copiare o sovrascrivere qualsiasi attività nativo dal progetto originale ( `Resources` , ecc.)
+
+5.  Copia il `config.xml` del file nella `www` directory e rimuovere eventuali definizioni di plugin. È necessario modificare le impostazioni qui piuttosto che all'interno della directory di piattaforma.
+
+6.  Utilizzare lo strumento CLI di cordova per installare il plug-in che è necessario. Si noti che il CLI gestisce tutti i core API come plugin, così che può essere necessario aggiungere. Solo 3.0.0 plugin sono compatibili con il CLI.
+
+7.  Costruire e testare.
+
+## 2.8.0 All'aggiornamento di progetti a 2.9.0
+
+Per BlackBerry 10:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.9.0 in un percorso di directory permanente sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.9.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto in strumenti della riga di comando di BlackBerry. Questo diventa la casa del tuo progetto aggiornato.
+
+5.  Copiare la vostra fonte di progetti dal vecchio progetto `/www` il nuovo progetto nella directory `/www` directory.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel tuo `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+Per BlackBerryOS/Playbook:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.9.0 in un percorso di directory permanente sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.9.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto in iOS gli strumenti della riga di comando. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova.js` file dal nuovo progetto in tuo `www` directory ed elimina il `www/cordova.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel tuo `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## All'aggiornamento 2.7.0 progetti per 2.8.0
+
+BlackBerry 10 utilizza i nuovi utensili CLI e gestisce core API come plugin. Le istruzioni migrano il progetto per un nuovo progetto, piuttosto che aggiornare un progetto esistente, a causa della complessità di un vecchio progetto di aggiornamento. Inoltre nota che il cordova js script file ora è chiamato 'cordova.js' e più non contiene una stringa di versione.
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.8.0 a una posizione permanente directory sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.8.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto in strumenti della riga di comando di BlackBerry. Questo diventa la casa del tuo progetto aggiornato.
+
+5.  Copiare la vostra fonte di progetti dal vecchio progetto `/www` il nuovo progetto nella directory `/www` directory.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel tuo `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+Per BlackBerryOS/Playbook:
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.8.0 a una posizione permanente directory sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.8.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto in iOS gli strumenti della riga di comando. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova.js` file dal nuovo progetto in tuo `www` directory ed elimina il `www/cordova.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel tuo `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## 2.6.0 All'aggiornamento di progetti a 2.7.0
+
+1.  Scaricare ed estrarre la sorgente di Cordova 2.7.0 in un percorso di directory permanente sul disco rigido, ad esempio`~/Cordova-2.7.0`.
+
+2.  Chiudere eventuali strumenti SDK in esecuzione: Eclipse, Momentics e simili.
+
+3.  Spostarsi nella directory dove avete messo la fonte scaricata sopra, utilizzando un unix come terminal: Terminal. app, Bash, Cygwin, ecc.
+
+4.  Creare un nuovo progetto, come descritto in strumenti della riga di comando di BlackBerry. Avete bisogno di beni da questo nuovo progetto.
+
+5.  Copia il `www/cordova-2.7.0.js` file dal nuovo progetto in tuo `www` directory ed elimina il `www/cordova-2.6.0.js` file.
+
+6.  Aggiornare il riferimento allo script di Cordova nel tuo `www/index.html` file (e qualsiasi altro file che contengono il riferimento allo script) per puntare al nuovo `cordova-2.7.0.js` file.
+
+7.  Copia il `native` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `native` directory.
+
+8.  Copia il `lib` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `lib` directory.
+
+9.  Copia il `cordova` directory dal nuovo progetto nel progetto esistente, sovrascrivendo il vecchio `cordova` directory.
+
+## Aggiornamento a 2.6.0 da 2.5.0
+
+Aggiornando la directory di download PhoneGap:
+
+Si consiglia di scaricare una nuova copia di intere directory.
+
+Tuttavia, qui ci sono le nuove parti necessarie per l'aggiornamento a fasi:
+
+1.  Aggiornare il file cordova.blackberry.js nel `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/javascript` directory.
+
+2.  Aggiornamento del `ext` , `ext-air` , e `ext-qnx` nella `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/framework` directory.
+
+3.  Aggiornamento del `build.xml` del file nella `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry` directory.
+
+4.  Aggiornamento del `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry/bin` directory.
+
+5.  Aggiornamento del `VERSION` del file nella `Phonegap-2.6.0/lib/blackberry` directory.
+
+L'esempio di aggiornamento / directory o la migrazione di un esistente progetto:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `ext-qnx/` directory.
+
+5.  Copiare il nuovo `cordova-2.6.0.js` nel vostro progetto.
+
+6.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.6.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.5.0 da 2.4.0
+
+Aggiornando la directory di download PhoneGap:
+
+Si consiglia di scaricare una nuova copia di intere directory.
+
+Tuttavia, qui ci sono le nuove parti necessarie per l'aggiornamento a fasi:
+
+1.  Aggiornare il file cordova.blackberry.js nel `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/javascript` directory.
+
+2.  Aggiornamento del `ext` , `ext-air` , e `ext-qnx` nella `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/framework` directory.
+
+3.  Aggiornamento del `build.xml` del file nella `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry` directory.
+
+4.  Aggiornamento del `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry/bin` directory.
+
+5.  Aggiornamento del `VERSION` del file nella `Phonegap-2.5.0/lib/blackberry` directory.
+
+L'esempio di aggiornamento / directory o la migrazione di un esistente progetto:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `ext-qnx/` directory.
+
+5.  Copiare il nuovo `cordova-2.5.0.js` nel vostro progetto.
+
+6.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.5.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.4.0 da 2.3.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.4.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file. js nella `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.4.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.3.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.3.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.3.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file. js nella `cordova.2.3.0/javascript/` directory.
+
+6.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.2.3.0/` nella directory`cordova.2.4.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.4.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.3.0 da 2.2.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.3.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file. js nella `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.3.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.2.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.2.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.2.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file. js nella `cordova.2.2.0/javascript/` directory.
+
+6.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.2.2.0/` nella directory`cordova.2.3.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.3.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.2.0 da 2.1.0
+
+Aggiornamento solo la directory www:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.2.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+    *   Se BlackBerry 10, quindi aggiornare il file. js nella `qnx/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.2.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.1.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.1.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.1.0/ext-qnx/` directory.
+
+5.  Aggiornare il file. js nella `cordova.2.1.0/javascript/` directory.
+
+6.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.2.1.0/` nella directory`cordova.2.2.0/`.
+
+7.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+8.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.2.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.1.0 da 2.0.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.1.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.1.0.js` file.
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.2.0.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.2.0.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file. js nella `cordova.2.0.0/javascript/` directory.
+
+5.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.2.0.0/` nella directory`cordova.2.1.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.1.0.js` file.
+
+## Aggiornamento a 2.0.0 da 1.9.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-2.0.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.0.0.js` file.
+
+6.  Aggiornamento tuo `www/plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e di contatto da:
+    
+        < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/ >< plugin nome = "Contatto" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ >
+        
+    A:
+    
+        < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/ >< nome del plugin = value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ "Contatti" >
+        
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.1.9.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.1.9.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file. js nella `cordova.1.9.0/javascript/` directory.
+
+5.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.1.9.0/` nella directory`cordova.2.0.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-2.0.0.js` file.
+
+8.  Aperto il `www/` directory e aggiornamento del `plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e di contatto da:
+    
+         < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/ >< plugin nome = "Contatto" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ >
+        
+    A:
+    
+         < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/ >< nome del plugin = value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ "Contatti" >
+        
+
+*   Per aggiornare a 1.8.0, si prega di andare da 1.7.0
+
+## Aggiornamento a 1.8.0 da 1.7.0
+
+Aggiornamento appena il `www` directory:
+
+1.  Aperto il `www/` directory che contiene la tua app.
+
+2.  Rimuovere e aggiornare il file. jar nella `ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `ext-air/` directory.
+
+4.  Copiare il nuovo `cordova-1.8.0.js` nel vostro progetto.
+    
+    *   Se playbook, quindi aggiornamento il js file nella `playbook/` directory.
+
+5.  Aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-1.8.0.js` file.
+
+6.  Aggiornamento tuo `www/plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e di contatto da:
+    
+        < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/ >< plugin nome = "Contatto" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ >
+        
+    A:
+    
+        < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/ >< nome del plugin = value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ "Contatti" >
+        
+
+Aggiornando la directory di esempio (cioè, aggiornamento usando gli strumenti della formica):
+
+1.  Aperto il `sample/lib/` directory.
+
+2.  Aggiornare il file. jar nella `cordova.1.7.0/ext/` directory.
+
+3.  Aggiornare il contenuto del `cordova.1.7.0/ext-air/` directory.
+
+4.  Aggiornare il file. js nella `cordova.1.7.0/javascript/` directory.
+
+5.  Aperto il `sample/lib/` directory e rinomina la `cordova.1.7.0/` nella directory`cordova.1.8.0/`.
+
+6.  Tipo `ant blackberry build` o `ant playbook build` per aggiornare il `www/` directory con Cordova aggiornato.
+
+7.  Aperto il `www/` directory e aggiorna il tuo HTML per utilizzare il nuovo `cordova-1.8.0.js` file.
+
+8.  Aperto il `www/` directory e aggiornamento del `plugins.xml` file. Due plugin cambiato la loro etichetta di servizio/spazio dei nomi. Cambiare le vecchie voci per i plugin di cattura e di contatto da:
+    
+         < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.media.MediaCapture"/ >< plugin nome = "Contatto" value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ >
+        
+    A:
+    
+         < nome plugin = "Cattura" value="org.apache.cordova.capture.MediaCapture"/ >< nome del plugin = value="org.apache.cordova.pim.Contact"/ "Contatti" >
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/config.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/config.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/config.md
new file mode 100644
index 0000000..6201304
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/config.md
@@ -0,0 +1,23 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: Configurazione FirefoxOS
+---
+
+# Configurazione FirefoxOS
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/index.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/index.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/index.md
new file mode 100644
index 0000000..0ef374e
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/firefoxos/index.md
@@ -0,0 +1,95 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: Firefox guida piattaforma OS
+---
+
+# Firefox guida piattaforma OS
+
+Questa guida descrive come configurare l'ambiente di sviluppo per creare Cordova apps per dispositivi di OS di Firefox, poi prova e pubblicare tali applicazioni.
+
+## Requisiti e supporto
+
+Firefox OS apps sono fondamentalmente solo applicazioni web, con l'aggiunta di un file manifest.webapp che definisce i metadati sull'app e permette di essere installato su dispositivi di OS di Firefox. Può essere utilizzato qualsiasi piattaforma che supporti di Cordova.Per saperne di più sulla creazione di applicazioni web, consultare l' [App Center][1] su [MDN][2].
+
+ [1]: https://developer.mozilla.org/en-US/Apps
+ [2]: https://developer.mozilla.org/en-US/
+
+## Installazione e configurazione di un ambiente
+
+Prima di installare [node. js][3], quindi installare il pacchetto di Cordova in questo modo:
+
+ [3]: http://nodejs.org/
+
+    $ npm install -g cordova
+    
+
+Successivamente, creare un app di Cordova, quindi spostarsi nella directory appena creata:
+
+    $ cordova create test-app
+    $ cd test-app
+    
+
+Aggiungi Firefox OS piattaforme supportate per l'app con il seguente:
+
+    $ cordova platform add firefoxos
+    
+
+Questo crea una app di Firefox OS in piattaforme/firefoxos/www directory, che attualmente sembra lo stesso, tranne che ha un file di manifesto di Firefox (manifest.webapp) all'interno della directory di www.
+
+## Lo sviluppo di app
+
+A questo punto sei pronto per andare, cambiare il codice all'interno della prova-app/www qualunque cosa si desidera l'app può essere. È possibile aggiungere [supportati plugin]() per l'applicazione utilizzando "aggiungere plugin cordova", ad esempio:
+
+    cordova plugin add cordova-plugin-device
+    cordova plugin add cordova-plugin-vibration
+    
+
+Quando viene scritto il codice dell'app, distribuire le modifiche al sistema operativo Firefox app che hai aggiunto al tuo progetto con
+
+    $ cordova prepare firefoxos
+    
+
+Per creare un app confezionato uno può zip nella directory di platform/firefoxos/www. Si può anche semplicemente costruire utilizzando
+
+    $ cordova build firefoxos
+    
+
+L'app di Firefox OS confezionato sarà costruito in platforms/firefoxos/build/package.zip
+
+## Test e debug
+
+L'app può essere testata usando Firefox OS [IDE Web][4].
+
+ [4]: https://developer.mozilla.org/en-US/docs/Tools/WebIDE
+
+Dopo aver collegato l'IDE Web al tuo dispositivo/simulatore di test, selezionare l'opzione "Apri App confezionata", quindi assicurarsi che si punta alla prova-app/platform/firefoxos/www/directory per includere l'App nell'interfaccia Manager.
+
+Qui è possibile installare l'app sul tuo dispositivo/simulatore di test (con il tasto "Play"). Utilizzando il pulsante è possibile quindi eseguire il debug dell'applicazione e modificare il suo codice live "pausa".
+
+Nota: Prima di tentare di pubblicare la tua app è necessario convalidarlo utilizzando il [validatore di App][5].
+
+ [5]: https://marketplace.firefox.com/developers/validator
+
+## Pubblicare la tua app sul Firefox Marketplace
+
+Puoi presentare la tua app sul mercato di Firefox, o pubblicarlo voi stessi. Visitare la [Zona del mercato di Firefox][6] su MDN per saperne di più su come fare questo; [Opzioni di pubblicazione di app][7] è il posto migliore per iniziare.
+
+ [6]: https://developer.mozilla.org/en-US/Marketplace
+ [7]: https://developer.mozilla.org/en-US/Marketplace/Publishing/Publish_options
\ No newline at end of file

http://git-wip-us.apache.org/repos/asf/cordova-docs/blob/a201cf64/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/index.md
----------------------------------------------------------------------
diff --git a/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/index.md b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/index.md
new file mode 100644
index 0000000..9534a0a
--- /dev/null
+++ b/www/docs/it/6.0.0/guide/platforms/index.md
@@ -0,0 +1,87 @@
+---
+license: >
+    Licensed to the Apache Software Foundation (ASF) under one
+    or more contributor license agreements.  See the NOTICE file
+    distributed with this work for additional information
+    regarding copyright ownership.  The ASF licenses this file
+    to you under the Apache License, Version 2.0 (the
+    "License"); you may not use this file except in compliance
+    with the License.  You may obtain a copy of the License at
+
+        http://www.apache.org/licenses/LICENSE-2.0
+
+    Unless required by applicable law or agreed to in writing,
+    software distributed under the License is distributed on an
+    "AS IS" BASIS, WITHOUT WARRANTIES OR CONDITIONS OF ANY
+    KIND, either express or implied.  See the License for the
+    specific language governing permissions and limitations
+    under the License.
+
+title: Piattaforma guide
+---
+
+# Piattaforma guide
+
+Prima di sviluppare per una qualsiasi delle piattaforme elencate di seguito, installare l'interfaccia della riga di comando di cordova (CLI). (Per informazioni dettagliate, vedere l'interfaccia della riga di comando).
+
+Per sviluppare applicazioni di Cordova, è necessario installare il SDK per ogni piattaforma mobile che vi si rivolgono. Questa installazione è necessaria indipendentemente dal fatto se non la maggior parte del vostro lavoro in SDK o utilizzare la CLI per il ciclo di generazione.
+
+Ogni *Piattaforma guida* sottoelencate ti dice quello che dovete sapere per impostare sviluppo ambiente di ogni piattaforma: dove ottenere il SDK, come impostare emulatori, come collegare i dispositivi per test diretto e come gestire i requisiti chiave di firma. [Guide](../../index.html) aggiuntive forniscono informazioni su set unico di ogni piattaforma opzioni di configurazione, le istruzioni per aggiungere plugin, come aggiornare ogni piattaforma e strumenti della riga di comando specifici della piattaforma che servono come alternativa a basso livello del `cordova` utilità da riga di comando.
+
+## Amazon fuoco OS
+
+*   [Amazon fuoco piattaforma OS guida](amazonfireos/index.html)
+*   [Configurazione di fuoco OS Amazon](amazonfireos/config.html)
+*   [Amazon fuoco OS visualizzazioni Web](amazonfireos/webview.html)
+*   [Amazon fuoco OS Plugins](amazonfireos/plugin.html)
+
+## Android
+
+*   [Guida piattaforma Android](android/index.html)
+*   [Shell Android strumento guida](android/tools.html)
+*   [Configurazione Android](android/config.html)
+*   [Plugin Android](android/plugin.html)
+*   [Visualizzazioni Web Android](android/webview.html)
+*   [L'aggiornamento di Android](android/upgrading.html)
+
+## BlackBerry 10
+
+*   [Guida piattaforma blackBerry 10](blackberry10/index.html)
+*   [BlackBerry 10 Shell strumento guida](blackberry10/tools.html)
+*   [Configurazione di blackBerry 10](blackberry10/config.html)
+*   [BlackBerry 10 plugin](blackberry10/plugin.html)
+*   [L'aggiornamento di BlackBerry 10](blackberry10/upgrading.html)
+
+## Firefox OS
+
+*   [Firefox guida piattaforma OS](firefoxos/index.html)
+
+## iOS
+
+*   [iOS guida piattaforma](ios/index.html)
+*   [iOS guida strumento Shell](ios/tools.html)
+*   [Configurazione iOS](ios/config.html)
+*   [iOS Plugins](ios/plugin.html)
+*   [iOS visualizzazioni Web](ios/webview.html)
+*   [L'aggiornamento iOS](ios/upgrading.html)
+
+## Ubuntu
+
+*   [Piattaforma ubuntu guida](ubuntu/index.html)
+
+## Windows Phone 8
+
+*   [Guida di Windows Phone 8 piattaforma](wp8/index.html)
+*   [Windows Phone 8 plugin](wp8/plugin.html)
+*   [L'aggiornamento di Windows Phone](wp8/upgrading.html) 8
+
+## Windows
+
+*   [Guida alla piattaforma Windows](win8/index.html)
+*   [Plugin di Windows](win8/plugin.html)
+*   [Imballaggio di Windows](win8/packaging.html)
+*   [L'aggiornamento di Windows 8](win8/upgrading.html)
+
+## Tizen
+
+*   [Tizen piattaforma guida](tizen/index.html)
\ No newline at end of file


---------------------------------------------------------------------
To unsubscribe, e-mail: commits-unsubscribe@cordova.apache.org
For additional commands, e-mail: commits-help@cordova.apache.org


Mime
View raw message