cassandra-commits mailing list archives

Site index · List index
Message view « Date » · « Thread »
Top « Date » · « Thread »
From Apache Wiki <wikidi...@apache.org>
Subject [Cassandra Wiki] Update of "GettingStarted_IT" by AlicePorfirio
Date Mon, 27 Apr 2015 09:12:05 GMT
Dear Wiki user,

You have subscribed to a wiki page or wiki category on "Cassandra Wiki" for change notification.

The "GettingStarted_IT" page has been changed by AlicePorfirio:
https://wiki.apache.org/cassandra/GettingStarted_IT?action=diff&rev1=1&rev2=2

Comment:
Add italian translation for GettingStarted

   . Gli utenti che usano distribuzioni di Linux recenti e Mac OS X Snow Leopard dovrebbero
poter avviare Cassandra semplicemente scompattando il pacchetto e lanciando `bin/cassandra
-f`.  Da Cassandra 2.1 in poi, il download del tar.gz contiene anche le cartelle di log e
dei dati di default. Le versioni precedenti hanno come default `/var/log/cassandra` e `/var/lib/cassandra/`.
 Per questo è necessario avviare Cassandra con i permessi da root o cambiare il `conf/cassandra.yaml`
per usare una cartella a cui abbia accesso l'utente corrente. Snow Leopard viene distribuito
con Java 1.6.0 e non necessità del settaggio di `JAVA_HOME` tra le variabili d'ambiente o
dell'aggiunta di cartelle nel proprio `PATH`. Su Linux assicurarsi solo di avere un Java JDK
package installato e funzionante, ad esempio `openjdk-6-jdk` su Ubuntu Lucid Lynx.
  
  == Step 4: Usare cqlsh ==
- `bin/cqlsh` è un'interfaccia da riga di comando per Cassandra. cqlsh permette l'esecuzione
di comandi CQL (Cassandra Query Language) su Cassandra. Usaando il CQL, si possono definire
schemi, inserire dati, eseguire query. Lanciare il seguente comando per connettersi alla propria
istanza di Cassandra in locale con cqlsh:
+ `bin/cqlsh` è un'interfaccia da riga di comando per Cassandra. cqlsh permette l'esecuzione
di comandi CQL (Cassandra Query Language) su Cassandra. Usando il CQL, si possono definire
schemi, inserire dati, eseguire query. Lanciare il seguente comando per connettersi alla propria
istanza di Cassandra in locale con cqlsh:
  
  {{{
  $ bin/cqlsh
@@ -142, +142 @@

  
  Configurare un cluster Cassandra è semplice ''quasi'' come ripetere la procedura sopra
descritta per ogni nodo del proprio cluster cluster. Ci sono giusto alcune piccole differenze.
  
- I nodi Cassandra si scambiano informazioni usando un protocollo chiamato Gossip, ma per
entrare in gioco, un nuovo nodo deve conoscere almenoun altro nodo, chiamato '''Seed'''. É
buona norma mantenere relativamente stabili alcuni dei propri nodi per usarli come seed, ma
non ci sono vere regole per farlo. Assicurarsi che ogni seed conosca almeno uno degli altri,
e, ricordarsi che l'obiettivo è quello di evitare una situazione di loop e fornire un modo
in cui ogni nodo possa ricevere informazioni sugli altri.
+ I nodi Cassandra si scambiano informazioni usando un protocollo chiamato Gossip, ma per
entrare in gioco, un nuovo nodo deve conoscere almeno un altro nodo, chiamato '''Seed'''.
É buona norma mantenere relativamente stabili alcuni dei propri nodi per usarli come seed,
ma non ci sono vere regole per farlo. Assicurarsi che ogni seed conosca almeno uno degli altri,
e, ricordarsi che l'obiettivo è quello di evitare una situazione di loop e fornire un modo
in cui ogni nodo possa ricevere informazioni sugli altri.
  
  Oltre ai seed, sarà necessario configurare anche l'interfaccia IP che resti in ascolto
delle chiamate Gossip e CQL, ('''listen_address''' e '''rpc_address''' rispettivamente). Usare
un 'listen_address` che sia raggiungibile dai `listen_address` degli altri nodi, e un `rpc_address`
che sia accessibile dai clients.
  
@@ -178, +178 @@

  <<BR>> <<BR>>
  
  ----
- '''Footnotes:'''
+ '''Note:'''
  
  {{https://c.statcounter.com/9397521/0/fe557aad/1/|stats}}
  

Mime
View raw message